Caso Cerciello, prof di Novara scrisse «un carabiniere in meno» su Fb: condanna 8 mesi

Al di là della condanna in primo grado per vilipendio e diffamazione inflitta a questa professoressa di Novara, è umanamente inammissibile che una persona votata all’insegnamento possa avere esternato un odio tanto profondo verso un giovane uomo dell’Arma caduto per un’aggressione subita adempiendo al proprio dovere.

Con quel commento non ha solamente oltraggiato l’Arma ma anche la categoria degli insegnanti a cui lei appartiene.

Insegnare è una missione tanto quanto lo è difendere il nostro Paese indossando una divisa ed entrambe le categorie meritano il massimo rispetto.

Onore al Brigadiere Mario Cerciello Rega.
Onore agli insegnanti che con devozione, passione e impegno guidano la crescita delle future generazioni instillando il seme dei nostri valori umani e culturali.

Eliana Frontini condannata per vilipendio alle Forze armate e diffamazione per ik post su Facebook riferito al vicebrigadiere Mario Cerciello, ucciso a Roma nel 2019. Assolto il marito

(Feed generated with FetchRSS)